5×1000 Assefa – La matematica ha un cuore

04 maggio 2015 ufficioassefa
Senza categoria

La primavera è tempo di 5×1000. 5×1000 ASSEFA è una moltiplicazione: moltiplica le possibilità di non abbandonare la propria terra per quanti vivono in condizioni di povertà e ingiustizia sociale. Restando a casa queste persone difendono il loro territorio dalla speculazione e preservano un patrimonio di cultura e tradizioni la cui importanza va al di là dei confini indiani.
In questi anni grazie all’aiuto dei suoi sostenitori ASSEFA Italia ONG ha ottenuto importanti risultati e realizzato concretamente alcuni progetti che hanno cambiato in meglio la vita delle comunità rurali indiane e, noi crediamo, anche il futuro di tutti noi. Questi traguardi sono brevemente raccontati in queste pagine.
I nostri progetti mirano soprattutto a dare a queste comunità la possibilità di trovare nel loro territorio i mezzi per la propria sussistenza. Siamo profondamente convinti che questo sia il modo giusto di creare sviluppo sostenibile e affrontare i grandi problemi che, oggi più che mai, affligono l’intera umanità.

Con il 5×1000 pervenuto nel 2014 abbiamo portato a termine il progetto Uchapatti, che è stato pensato e realizzato proprio in quest’ottica.
In un momento critico per l’agricoltura, ASSEFA ha creato nuove opportunità per le popolazioni del Tamil Nadu, per assicurare ai contadini maggior guadagno ed evitare l’abbandono delle campagne.
In particolare, è stato realizzato un centro di lavorazione di prodotti agricoli a Uchapatti, un villaggio non lontano dalla città di Madurai, in Tamil Nadu, dove già esiste da diversi anni una centrale del latte e un più recente caseificio che trasforma il latte in prodotti derivati.
L’impianto, dove lavorano circa 20 donne, oltre a tecnici e personale amministrativo, produce caffè macinato, pickles (una conserva di frutta piccante) e spezie. Le zone geografiche di provenienza dei prodotti sono il Distretto di Sivagangai, dove si coltivano ortaggi e anacardi, le Palani Hills dove si coltiva caffè e l’area nei dintorni di Natham dove vi sono piantagioni di mango, tamarindo, cocco.
I prodotti agricoli sono trasformati direttamente al centro di Uchapatti e venduti nelle zone circostanti, consentendo così ai produttori di non dover più fare ricorso a intermediari, procedura abituale che riduce sensibilmente il margine di guadagno. Tutto ciò ha consentito di creare nuovi posti di lavoro, a vantaggio soprattutto delle donne della zona.

Per la terra, per i contadini, per i loro figli, per il nostro futuro, il numero magico è questo: codice fiscale 90029640084! Grazie (5x) mille!